” A tavola con Ciccio “ 5/5 (2)

IMG_3520

Ci sono posti in cui ti senti a casa, posti che hanno un’atmosfera particolare, in cui appena varcata la soglia capisci che tutto è perfetto e senti di essere nel posto giusto! Per me, uno di quei posti, è il ristorante ” A tavola con Ciccio “. Ricordo ancora quando ci sono andata per la prima volta poco più che ventenne, quello che oggi è mio marito, ai tempi, era il mio fidanzato, era un sabato sera dopo il lavoro, ed una delle poche uscite serali che ci concedevamo. Da quella magica serata ad oggi molte cose sono cambiate, ci siamo sposati, abbiamo avuto tre bambini, e quello che da ragazzi per noi era un lusso, oggi è diventato un appuntamento fisso di almeno una domenica al mese. Questo ristorante ed i suoi proprietari ci hanno accompagnato lungo questo percorso, sia con la vecchia gestione che con la nuova, sempre all’insegna dell’ottima cucina di Chef Santo, colonna portante del locale. Qui abbiamo festeggiato battesimo e comunione di mio figlio Mario, innumerevoli compleanni, riunioni di famiglia, tutte caratterizzate dalla buona cucina e dalla cortesia e simpatia dei proprietari.

Il ristorante si trova ad Entratico, in una bellissima cascina situata ai piedi della collina. Dispone di un comodo spazio esterno, ma sono sicuramente gli interni il punto forte di questa location!!! Suddiviso in varie salette, tutte con meravigliose volte e muri in pietra che lasciano intatto il fascino degli anni che questa cascina porta con se, pur essendo stata ristrutturata e riarredata con gusto. Ogni sala ha un suo stile ben delineato. La sala d’ingresso, sulla quale affacciano la cucina e tutte le altre salette e dove è collocato il tavolo con panca, che solitamente i bambini scelgono per il pranzo della domenica. La sala Safari, la più grande di tutte, dotata di un bellissimo camino e con pareti decorate in tema Safari appunto. La sala Barocco, un po’ più piccola ma molto affascinante, anch’essa con camino e delle bellissime lampade. E in fine la saletta ” Cena per dieci ” molto intima, ideale come privè per un gruppo poco numeroso. Per quanto riguarda il menù è composto da piatti curati ed originali, accostati comunque alla tradizione. Offre sia carne che pesce, ma sicuramente su quest’ultimo ha una marcia in più, non a caso Santo è di origini liguri ed il mare è nel suo DNA!!!

Non si può non provare ” l’abbuffata di pesce “composta da diverse portate, tra cui sicuramente spiccano delle fantastiche tartare ( talvolta di ombrina, altre di branzino, altre ancora di gambero rosso, a seconda di ciò che il mare mette a disposizione ), le sarde in saòr ( le preferite di mio marito ) e il miglior fritto che abbia mai mangiato, talmente asciutto e croccante da non poter resistere! E che dire dei primi? Due su tutti.gli spaghetti alle vongole di Chef Santo, un piatto classico ma che quando viene preparato con grande maestria, come in questo caso, non ha assolutamente rivali, soprattutto se arricchito da un tocco ” ligure “, e il risotto al granchio, spettacolare già nella sua presentazione ma ancor di più nella sua esecuzione, per un’amante dei risotti come me……è davvero un must!
Quando ci rimane un posticino, o quando abbiamo davvero voglia di qualcosa di dolce per chiudere il pasto, ordiniamo il dessert. Ilary ha il suo appuntamento fisso con Raffy, la simpaticissima e gentilissima proprietaria, che la porta in cucina e le lascia preparare il suo gelato con una quantità di confettini colorati che credo, solo mia figlia al mondo, possa mangiare! Mario invece, che è un gran buongustaio, sceglie il tortino caldo al cioccolato con cuore morbido ( una vera ghiottoneria ). Paolo per fortuna, non è ancora entrato nel vortice dei golosi, quindi per lui, se non si tratta di gocciole o barrette kinder, il dessert potrebbe anche non esistere! Ma a questa sua pigrizia sopperiamo io e il suo papà con gran piacere! Pur meritando una menzione la torta di mele e noci con gelato alla cannella, da un po’ abbiamo scoperto  una piacevole novità tra i dessert, e sono le mousse, la nostra preferita è sicuramente quella alla liquirizia, illudendoci che possa favorire la digestione……..molto più realisticamente: perchè è buonissima!!!!

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Scrivi il primo commento!

avatar
1000

wpDiscuz