Carrot Cake 5/5 (5)

c.c.9

Personalmente amo la torta di carote classica, quella stile “camille” per intenderci, con arance e mandorle. Questa volta però ho voluto provare un’americanata, e con il libro “american bakery”alla mano, ho voluto provare questa versione della bravissima Laurel Evans. Dalla ricetta originale ho solo sostituito al succo d’arancia il cointreau e eliminato dalle spezie la noce moscata. Difficile adesso decidere quale sia la mia preferita!!!!

Ingredienti x una tortiera da 23 cm di diametro

180 gr di farina 00
1 cucchiaino di lievito in polvere
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
3/4 di cucchiaino di cannella
chiodi di garofano in polvere
sale
200 gr di zucchero
2 uova
2 cucchiai di cointreau
150 ml di olio di semi
200 gr di carote grattugiate

Per la glassa
150 gr di formaggio spalmabile
100 di burro ammorbidito
100 di zucchero a velo
1 cucchiaio di cointreau
1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato

Informazioni

tempo di cottura:35 minuti
temperatura forno: 180 gradi statico
difficolta’:bassa

Preparazione

Accendo il forno statico a 180 gradi, prendo la mia tortiera e la fodero con la carta forno. Lavo, pelo, taglio e frullo le carote e le metto da parte .In una terrina mescolo la farina, lievito, sale, bicarbonato, cannella e chiodi di garofano. Io non avevo quelli in polvere e quindi ne ho pestati due o tre con il mortaio…..si è subito sprigionato in cucina un profumo fantastico!!!


Prendo un’altra terrina e sbatto le uova con lo zucchero, il cointreau e il burro. Quando sono ben amalgamati ci verso dentro le carote e il composto di farina e continuo a mescolare finchè il composto sarà ben omogeneo. Verso nello stampo ed inforno per 35 minuti.

Ora mi dedico alla glassa, in una terrina unisco il burro morbido e il formaggio fresco, li lavoro per qualche minuto poi aggiungo lo zucchero a velo, il cointreau e lo zenzero grattugiato. Continuo a lavorare fino ad ottenere una bella crema densa e poi metto in frigo.
Sfornata la torta, la lascio raffreddare su una gratella e poi la guarnisco con la glassa (aiutandomi con il dorso di un cucchiaio per formare le onde) e qualche pezzetto di carota grattugiata, ma secondo me anche la scorza d’arancia dovrebbe starci benissimo……purtroppo non ho arance in casa: esperimento rimandato alla prossima volta!!!

 

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Scrivi il primo commento!

avatar
1000

wpDiscuz