Fish and chips london style 5/5 (1)

fish9
Recentemente io e la mia famiglia siamo stati a Londra. Amavo questa città già prima di andarci, e dopo esserci stata sento di aver lasciato lì una parte del mio cuore……..credo proprio che mi toccherà tornarci per andare a riprendermelo!!!! Un modo per superare un po la nostalgia che mi prende quando ripenso alla nostra vacanza, è rievocarne i sapori, realizzando la ricetta più caratteristica della cucina inglese: il fish and chips! Ho iniziato a mangiare fish and chips dal primo giorno in cui abbiamo messo piede a Londra, ma non riuscivo a capire cosa lo rendesse tanto speciale per gli inglesi fin quando non ho assaggiato” il ” fish and chips di Poppies in Camden Town! Due le caratteristiche che lo rendono unico: l’assoluta freschezza del merluzzo e l’incredibile croccantezza della panatura fatta a regola d’arte. Il tutto accompagnato da fantastiche patate fritte e strepitose salsine servite in barattolini mono porzione all’interno del piatto: un’idea troppo sfiziosa per non copiarla!!!

Ingredienti x 4

Un filetto di merluzzo fresco da circa 800 g
1/2 kg di patate ( io ho preso le rosse, vanno bene anche le gialle)
100 g di farina 00
1 bicchiere d’acqua frizzante
1 tuorlo
mezzo cucchiaino di lievito di birra in polvere
olio di semi
1 cucchiaio di aceto di mele

 

Informazioni

tempo: 30 minuti circa
difficoltà: bassa
costo: basso

Preparazione

Per prima cosa lavo e pelo le patate, le taglio a fette e da ogni fetta cerco di ricavare delle strisce di uguali dimensioni.
Prendo il filetto di pesce, tolgo la pelle e, aiutandomi con una pinzetta le eventuali lische, poi lo taglio a pezzi.

Metto in padella un’abbondante quantità di olio di semi, e quando è ben caldo inizio a friggervi le patate. Nel frattempo preparo la pastella per il mio merluzzo. Setaccio la farina con un pizzico di sale, a parte, in una tazzina stempero il lievito con il cucchiaio d’aceto e poi lo aggiungo alla farina, unisco l’acqua frizzante e il tuorlo e mescolo bene con una frusta. Una volta cotte, scolo le patate e le lascio sgocciolare sulla carta per fritto. A questo punto immergo i miei pezzetti di filetto nella pastella e poi li butto nell’olio bollente per farli friggere, dopo circa tre minuti li giro e li lascio cuocere dall’altro lato, poi con una schiumarola li estraggo dall’olio e lascio sgocciolare anche loro sulla carta. Salo le patate, preparo i miei barattolini, riempiendone uno con maionese e l’altro con ketchup e li sistemo nei piatti con il pesce e abbondanti patate fritte.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Scrivi il primo commento!

avatar
1000

wpDiscuz