La mia pasta al forno

IMG_7928

 

 La pasta al forno è un classico della domenica e dei giorni di festa. Ne esistono molteplici versioni e ci si può mettere dentro davvero di tutto. C’ è chi la fa con la carne trita, chi con le polpettine, chi aggiunge le uova sode, chi il salame, chi la fa con le melanzane e chi senza! Insomma è cosi varia che ognuno può sbizzarrirsi a trovare la sua combinazione ideale e quella che vi propongo oggi è la mia. Non è un ripieno esagerato, ma neanche leggero ovviamente, ho voluto eliminare tutti gli ingredienti che secondo me erano “di troppo” nel piatto, in modo da far esaltare maggiormente quelli che più mi piacciono, ed è composto da: sugo al pomodoro, melanzane fritte,  polpettine e fior di latte. Pochi ingredienti, per essere una pasta al forno, ma in assoluto i miei preferiti. Il sapore che la melanzana fritta conferisce al sugo di pomodoro e alla pasta è qualcosa di imprescindibile secondo me per una pasta al forno, e la polpettina che ovviamente deve essere di piccolissime dimensioni, credo che sia il valore aggiunto di questo piatto, così invitante e sfiziosa da far impazzire anche i bambini. E sul fior di latte? C’è bisogno che dica qualcosa? Assolutamente no, è un ingrediente già cosi buono da solo…….figuriamoci con tutto questo ben di Dio!!! E’ un piatto che solitamente preparo quando ho tante persone a pranzo. Primo perché essendo cosi farcito se ne servono porzioni limitate, secondo perché si può tranquillamente preparare il giorno prima, in modo da avere tutto il tempo, nel giorno del pranzo per preparare eventualmente degli antipasti o altre portate. Basta scaldarla in forno ed il gioco è fatto. E terzo, ma non meno trascurabile motivo, se dovesse avanzare si può conservare per il giorno seguente e, chissà per quale strano motivo, vi garantisco che il giorno dopo è ancora più buona!!!!
Ingredienti per una teglia media

7oo g di tortiglioni integrali barilla
700 g di carne macinata mista ( bovino e suino )
2 uova
200 g di pan grattato
Parmigiano Reggiano grattugiato
4 melanzane lunghe
3 fior di latte di  media grandezza ( 500 g circa )
2 bottiglie da 75o ml di passata di pomodoro
olio evo
olio di semi per friggere
basilico
sale
1/2 cipolla

Informazioni

tempo: 2 ore
difficoltà: bassa
costo: basso

Preparazione

Per prima cosa taglio le melanzane a tocchetti e le metto in una pentola con acqua fredda e sale per circa mezz’ora. Questo servirà a far perdere loro il spore amaro ed a far assorbire meno olio durante la frittura. Intanto trito la cipolla, la metto in padella con un filo d’olio e quando sarà imbiondita verso la passata di pomodoro, abbasso la fiamma e lascio cuocere a fiamma dolce semicoperto finché il sugo non si sarà ristretto, ci vorrà circa mezz’ora.

Preparo le polpettine. Impasto con le mani la carne macinata, le uova, il pan grattato, abbondante Parmigiano e una presa di sale. Poi, con l’aiuto di Ilary, preparo tante piccole polpettine e le posiziono sulla teglia del forno coperta da carta forno. Inforno a 200 gradi modalità ventilata per circa 20 minuti, o comunque finché non saranno dorate. Strizzo le melanzane dal composto di acqua e sale e le friggo in abbondante olio di semi ben caldo.

Scolo su carta assorbente e tengo da parte. Nel frattempo lesso la pasta in abbondante acqua salata. Taglio il fior di latte a striscette, scolo la pasta al dente e la condisco col sugo di pomodoro profumato al basilico.

Ora non mi resta che comporre la mia pasta al forno. Cospargo la pirofila di sugo, verso metà della pasta,copro con uno strato di melanzane, polpettine e mozzarella.

Verso la pasta restante, ricopro con il sugo di pomodoro e abbondante Parmigiano grattugiato. Inforno a 200 gradi per 20 minuti circa, sforno, lascio riposare qualche minuto e servo.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Scrivi il primo commento!

avatar
1000

wpDiscuz