Parmigiana di melanzane semplice

parmi9

La parmigiana di melanzane è uno dei miei piatti preferiti in assoluto, quando si avvicina l’estate ed inizia la stagione della melanzana, inizio a prepararne di tutti i tipi. Si perché ne esistono diverse varianti, più o meno imbottite, rosse o bianche, con le melanzane infarinate e poi fritte o, come si dice a Napoli, ‘ndorate e fritte ( ovvero passate nella farina e poi nell’uovo). In realtà esiste anche la versione più light, fatta con le melanzane grigliate……ma sinceramente è l’unica che non ho mai fatto e che non m’ ispira particolarmente. La versione che vi propongo oggi è quella base, con le melanzane fritte ma passate solo nella farina e il ripieno di sugo di pomodoro e fior di latte. A mio avviso è quella che lascia più spazio al sapore della melanzana, pur arricchendolo con pomodoro e mozzarella. Si può servire come contorno o come piatto unico, spesso ne preparo delle monoporzioni e la servo come antipasto……insomma che la serviate prima o dopo, da sola o in compagnia la sua bontà è garantita. Vi consiglio di prepararne in gran quantità perché raramente avanza ed è un vero peccato……..perché il giorno dopo è ancora più buona!!!!

Ingredienti x una teglia di medie dimensioni

6 melanzane lunghe
2 bottiglie di passata di pomodoro
3 fior di latte
olio di semi per friggere
farina qb
alcune foglie di basilico
1 spicchio d’aglio
grana grattugiato

 

Informazioni

tempo: 1 ora
difficoltà: bassa
costo: basso

Preparazione

Lavo e taglio nel senso della lunghezza le melanzane ricavandone delle strisce dello spessore di mezzo cm. Le infarino e le friggo in olio bollente. Scolo e metto ad asciugare su carta assorbente. Nel frattempo preparo una salsa di pomodoro semplice, con un soffritto d’aglio e aggiungendo delle foglioline di basilico fresco a fine cottura.

Taglio il fior di latte a striscette e mi preparo ad assemblare la mia parmigiana. Cospargo il fondo della teglia con il sugo al pomodoro, copro con uno strato di melanzane, metto un ulteriore strato di sugo e poi il fior di latte.

Continuo ad alternare gli strati fino ad esaurire gli ingredienti, competando ovviamente con il sugo, del grana grattugiato e foglioline di basilico. Inforno a 200 gradi modalità ventilata per 20 minuti circa. Sforno, lascio riposare una decina di minuti e servo.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Scrivi il primo commento!

avatar
1000

wpDiscuz