Pizza con cornicione ripieno

IMG_4985
A Napoli la pizza è un’arte. Sarà l’aria, sarà l’acqua, sarà il pomodoro la mozzarella…….non so di preciso cosa sia ma la pizza che si mangia a Napoli è impossibile da riprodurre in qualsiasi altra parte del mondo!!! Sembra assurdo ma della “vera” pizza napoletana la parte migliore è quella che solitamente nelle altre pizze si scarta: ovvero il cornicione, meglio conosciuto fuori Napoli come il bordo della pizza. A Napoli questa parte risulta alta e soffice ed è proprio da lì che si riconosce una buona pizza. Un giorno camminando per le stradine del centro di Napoli con mio marito, ci siamo imbattuti in una delle tante pizzerie, ma una volta accomodati ci siamo resi conto che si trattava di un posto davvero speciale, tanto che ad oggi, anche se sono passati più di 10 anni, questa pizzeria è diventata una tappa obbligatoria ogni volta che trascorriamo qualche giorno nella nostra città d’origine. La pizzeria in questione è la pizzeria dell’Angelo, nel cuore di spaccanapoli, e la particolarità della sua pizza è quella di avere il cornicione ripieno! Questa idea davvero geniale, rende saporiti anche i cornicioni delle pizze di noi comuni mortali……e visto che per credere bisogna provare……ho voluto provare a farla in casa appunto! Ecco a voi il risultato…..se volete provare anche voi, vi garantisco che il risultato non vi deluderà!!!

Ingredienti x 1 pizza rotonda

200 g circa di pasta per pizza fatta in casa oppure 1 rotolo di pasta pizza pronta rotonda
150 g di ricotta
80 g di prosciutto cotto
200 g di passata di pomodoro
fior di latte o formaggio filante a piacere ( io quando non ho fior di latte in casa uso il galbanino)
sale
pepe
olio evo
basilico

Informazioni

tempo: 20 minuti se si usa la pasta pronta 2 ore e mezzo circa se si prepara la pasta per pizza in casa
difficoltà: bassa
costo: basso

Preparazione

Ungo una teglia rotonda con olio evo, stendo la pasta per pizza in modo che sia di circa 5 cm più larga del diametro della teglia. In una scodella mescolo la ricotta con un pizzico di sale e pepe a piacere ( nel mio caso abbondante ), aggiungo il prosciutto cotto tagliato a pezzetti e frullo con il minipimer. Metto la pizza all’interno della teglia e dispongo la ricotta al prosciutto lungo tutto il bordo della pizza come fosse un anello, facendo attenzione a non esagerare con la quantità.

Chiudo ripiegando la parte eccedente della pizza sul ripieno di ricotta e sigillando bene sulla base della pizza. Farcisco la base con passata di pomodoro condita con sale e olio evo, aggiungo il formaggio e inforno a 225 gradi per circa 15/20 minuti.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Scrivi il primo commento!

avatar
1000

wpDiscuz