Polpettine di merluzzo

IMG_7793
 Le polpette piacciono proprio a tutti! Sarà per la loro forma sferica, sarà per la panatura croccante, sarà perché si possono preparare con una miriade d’ingredienti e servire tanto come secondo, quanto come antipasto. Insomma hanno tutti i vantaggi, se aggiungiamo poi anche quello di riuscire a far mangiare, con entusiasmo e allegria, ai bambini alcuni alimenti meno graditi, rasentano addirittura la perfezione!!! L’altra sera ho proposto ai miei bambini queste polpettine di merluzzo. Non tanto perché non mangino volentieri il pesce, quanto per dare un po’ più di brio alla loro cenetta. Il pesce è solitamente un alimento che i bambini mangiano senza problemi, per il suo sapore delicato e le sue carni tenere, ma diciamolo, molto spesso è un po’ triste. Per questo bisogna trovare qualche stratagemma per dargli un ” tono “, e in questo caso le polpette risultano essere una soluzione azzeccatissima! Inoltre, utilizzando i filetti di merluzzo sono velocissime da preparare e ideali anche per un aperitivo o un’antipasto sfizioso……per noi adulti!!!

Ingredienti x 12 polpette

4 filetti di merluzzo
1 fetta di pane in cassetta senza bordi ( quello lungo da tramezzino, oppure due normali )
1 uovo
erba cipollina
sale
pepe bianco
Per la panatura
Pan grattato
farina
2 uova
Olio di semi per friggere

Informazioni

tempo: 20 minuti
difficoltà: bassa
costo: basso

Preparazione

Per prima cosa mi assicuro che i filetti di merluzzo siano privi di lische, in caso contrario le estraggo utilizzando una pinzetta. Metto nel bicchiere del frullatore il merluzzo e il pane in cassetta, frullo il tutto e trasferisco in una scodella.

Aggiungo l’erba cipollina, l’uovo, il sale ed il pepe e impasto a mano fino a formare un composto omogeneo. Preparo tre piatti, il primo con la farina, il secondo con le uova sbattute e il terzo con il pan grattato. In una padella verso abbondante olio di semi. Metto la padella sul fuoco e intanto che l’olio raggiunge la temperatura preparo le polpette.

Formo delle palline che passo prima nella farina, poi nell’uovo ed infine nel pan grattato. Friggo fino a renderle dorate, asciugo su carta assorbente e servo.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Scrivi il primo commento!

avatar
1000

wpDiscuz