Red Velvet Cake ai Frutti di Bosco 5/5 (1)

IMG_8633
 La bontà di questa torta si può comprendere solo assaggiandola! Un’impasto sofficissimo, che si presta ad essere farcito senza bisogno di essere bagnato. Umido grazie all’aggiunta dei frutti di bosco e dolce al punto giusto grazie al piacevole contrasto tra il cacao e i lamponi. A farcire il tutto una soffice crema al mascarpone e panna che dona freschezza oltre a un bellissimo contrasto cromatico. Non è stato facile trovare una ricetta che mi soddisfacesse per realizzare questa preparazione. Quasi tutte utilizzano il colorante alimentare per conferire alla torta il caratteristico color rosso. Quella che avevo assaggiato io però ( sotto forma di muffin ) aveva nell’impasto i lamponi, e il loro sapore aspro a contrasto con il cacao mi aveva conquistata. Inoltre la crema originale, che utilizza il formaggio spalmabile, non mi convinceva del tutto, quindi cercando su vari libri e sul web, ho assemblato le parti che preferivo di diverse ricette fino a creare quella che qui di seguito vi lascio e che, secondo me, è la migliore in assoluto! Provatela se vi và, e fatemi sapere!!!!

Ingredienti

330 g di farina
330 g di zucchero
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
2 cucchiaini di cacao amaro
1 cucchiaino di sale
2 uova
33o g di olio di semi
24o g di latticello ( ovvero 120 g di latte, 120 g di yogurt bianco e qualche goccia di limone)
300 g di lamponi
colorante alimentare rosso in gel qb
1 cucchiaino di aceto bianco
Per la farcia
250 g di mascarpone
250 g di panna da montare
50 g di zucchero a velo
Per decorare
Fragole, ribes, lamponi o more a piacere

Informazioni

tempo: 2 ore circa
difficoltà: media
costo: medio

Preparazione

Per prima cosa preparo il latticello. In una tazza capiente mescolo il latte e lo yogurt a qualche goccia di limone, poi lascio riposare per circa 15 minuti. Nel frattempo accendo il forno a 180 gradi modalità statica e imburro e infarino tre stampi tondi usa e getta dal diametro di 21 cm. Sciacquo i lamponi e li metto in padella con un paio di cucchiai di zucchero.

Lascio cuocere a fuoco medio  schiacciando i lamponi fin quando diventano una marmellata. A questo punto filtro utilizzando un colino e tengo il liquido da parte. In una scodella setaccio la farina, e aggiungo tutti gli ingredienti secchi ( zucchero, bicarbonato, cacao e sale). In un’altra scodella sbatto le uova con l’olio, il latticello, l’aceto e il succo di lamponi.

Aggiungo il composto di farina, mescolo il tutto ed eventualmente regolo l’intensità del colore aggiungendo del colorante alimentare in gel poco per volta. La quantità precisa dipende dal colore che hanno lasciato i lamponi, quindi può variare di volta in volta. A questo punto suddivido l’impasto nelle tre tortiere, aiutandomi con un mestolo per essere sicura di inserire la stessa quantità di impasto in ogni stampo. Inforno le torte una per volta lasciandola cuocere per circa 25/30 minuti, conservando nel frattempo le altre teglie in frigo coperte con la stagnola.

Nel frattempo mi dedico alla preparazione della farcia. Metto in una scodella il mascarpone, lo lavoro brevemente con le fruste elettriche insieme allo zucchero a velo per ammorbidirlo, poi aggiungo la panna liquida ed inizio a montare. Appena la crema raggiunge la giusta consistenza mi fermo e la metto a riposare in frigo per circa 10 minuti. Adesso arriva la parte più difficile, ma anche la più bella e divertente: l’assemblaggio. Per prima cosa devo “rifilare” i miei tre pan di spagna. Vuol dire che devo eliminare un leggero strato di parte superiore per renderla ben piatta in superficie e soprattutto per fare in modo che i tre strati abbiano lo stesso spessore. In seguito elimino i contorni, o con uno stampo tondo in metallo di quelli regolabili ( tipo coppapasta per intenderci ma di quelli grandi per torte ) oppure con un coltello aiutandomi con lo stampo della torta per mantenere la perfetta forma circolare. Questo procedimento va eseguito con molta delicatezza, essendo la red velvet una torta sofficissima e molto umida, potrebbe rompersi facilmente, quindi devo fare particolarmente attenzione ad ogni passaggio. Ottenuti tre dischi identici passo alla farcitura. Riempio una tasca da pasticcere con bocchetta larga di crema al mascarpone e la distribuisco ad uno ad uno, sui tre strati di torta.

Utilizzando invece una spatola in silicone copro di crema anche i lati della torta. Procedimento che quando vedo fare a Buddy nel Boss Delle Torte ( il programma in onda su Real Time ) sembra la cosa più semplice e veloce al mondo, ma che quando faccio io a casa mi porta via tantissimo tempo per riuscire ad avere un risultato accettabile. A questo punto non mi resta che decorare con una corona di fragole, due rametti di ribes al centro e briciole di pan di spagna ( quello che mi era avanzato dalla rifilatura ) tutt’intorno.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Scrivi il primo commento!

avatar
1000

wpDiscuz