Snickers cheescake con ragnatela

img_6988

Adoro le cheescake e ne proverei qualsiasi versione possibile e immaginabile, ma quando ho ricevuto il link di questa ricetta è stato amore a prima vista! E’ una versione super golosa, che sostituisce alle classiche digestive utilizzate per la base, barrette snickers e wafers al cioccolato, mentre la farcia viene ulteriormente arricchita da latte condensato ed ennesime barrette snickers sbriciolate. Per la decorazione, avendola fatta in clima “halloween” la ragnatela era decisamente perfetta, diversamente ci si può sbizzarrire con la fantasia, senza eccedere però con l’utilizzo del cioccolato vista la già ingente quantità di zuccheri contenuti in questa preparazione. Anche se abbiamo dovuto sistemare un po’ gli ingredienti della farcia per essere sicure che “reggesse” devo dire di essere davvero fiera del risultato, nonostante sia sicuramente una bomba ipercalorica, la ritengo una delle migliori cheescake che abbia mai fatto e sicuramente averla realizzata a 4 mani ha contribuito alla sua perfetta riuscita: grazie Carla per la soffiata e per le 2 mani in più!!!!

Ingredienti

5 barrette snickers
1 pacco di Loacker al cioccolato ricoperti di cioccolato
300 g di latte condensato
200 g di panna fresca
500 g di Philadelphia
2 fogli di colla di pesce
100 g di cioccolato fondente

Informazioni

tempo: 30 minuti più almeno 4 ore di raffreddamento
difficoltà: bassa
costo: basso

Preparazione

Frullo tre barrette snickers  insieme ai biscotti Loacker. Fodero con la carta forno una tortiera a cerniera e ci verso dentro il mix di biscotti e barrette. Compatto con le mani il composto fino a formare una base omogenea, metto in freezer a rassodare.In una scodellina metto a bagno la colla di pesce in poca acqua.  Con una frusta a mano lavoro la Philadelphia con il latte condensato. A parte monto metà della panna, mentre scaldo l’altra metà in un pentolino.

Strizzo la colla di pesce e la sciolgo nella panna calda lontano dal fuoco. Aggiungo la panna montata alla crema di latte condensato e Philadelphia e, quando sarà intiepidita, anche la panna liquida con la colla di pesce. Frullo le due barrette snickers rimanenti e le aggiungo alla cremina.

Estraggo la base dal freezer e la ricopro con la crema, metto i  frigo a riposare. Nel frattempo sciolgo il cioccolato in un pentolino a bagnomaria, lo verso in una sac a poche con bocchetta liscia, estraggo la torta dal frigo e partendo dal centro verso il cioccolato a spirale verso l’esterno. Con uno stuzzicadenti disegno la mia ragnatela e metto in frigo a rassodare per almeno 4 ore, meglio ancora per tutta la notte.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Scrivi il primo commento!

avatar
1000

wpDiscuz