Spaghetti agli scampi e pesto di mandorle

IMG_8216
 Preparatevi ad un piatto buonissimo e molto, molto scenografico, sia nel nome che nell’aspetto. Questi spaghetti sposano alla perfezione la dolcezza degli scampi con la delicatezza delle mandorle, rivisitando in maniera del tutto originale il classico spaghetto agli scampi. Ho visto questa ricetta preparata da Benedetta Parodi nel suo programma ” Molto Bene ” parecchio tempo fa e mi aveva subito colpito proprio per l’associazione di questi due ingredienti che adoro. Poi però me n’ero dimenticata, e anche dopo aver comprato il libro in cui è contenuta ( ricette in famiglia ) è passato del tempo prima che mi decidessi a farla. Ora che l’ho assaggiata mi chiedo come abbia fatto ad aspettare tanto!!! Le uniche due piccole modifiche che ho apportato alla ricetta sono state: l’utilizzo degli spaghetti integrali ( io uso quelli Barilla e sono buonissimi ) e quello degli scampi freschi. La Parodi utilizza in questo caso gli scampi surgelati sostenendo che con questa ricetta non si sentirà nessuna differenza da quelli freschi ……io quando posso cerco di comprare sempre il pesce fresco, e cosi ho fatto in questo caso, ad ogni modo a voi la scelta, e se optate per il surgelato, fatemi sapere se la Parodi ha ragione!!!!

Ingredienti x 4

400 g di spaghetti integrali
Per la bisque
14 scampi ( possibilmente freschi )
olio
1/2 cipolla
1 aglio
1 cucchiaio di farina
1/2 bicchiere di vino bianco
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
prezzemolo
Per il pesto di mandorle
200 g di mandorle pelate e tostate
prezzemolo
3 cucchiai di olio evo
sale

 

Informazioni

tempo: 40 minuti
difficoltà: bassa
costo: medio

Preparazione

Prima di tutto pulisco gli scampi. Stacco loro le teste, il carapace ed elimino il budello. Metto il carapace e le teste in padella con un filo d’olio, la cipolla tritata e l’aglio già caldi. Schiaccio le teste degli scampi, aggiungo la farina e sfumo con il vino.

Copro con acqua tiepida e aggiungo anche il concentrato di pomodoro ed il prezzemolo tritato. Lascio cuocere la bisque per una decina di minuti a fuoco moderato e con coperchio. Tolgo il coperchio e lascio restringere ancora per qualche minuto. Nel frattempo metto sul fuoco una pentola con abbondante acqua, dove cuocerò gli spaghetti una volta arrivata ad ebollizione. Passo la bisque al colino, in modo da ricavarne solo il liquido e tengo da parte. Frullo le mandorle con un po’ di prezzemolo e l’olio.

Allungo il pesto con 3/4 della bisque e se è necessario aggiungo un po’ d’acqua di cottura, continuando a frullare finché non avrà raggiunto una consistenza bella liscia e non troppo densa. Metto un po’ d’olio in una padella e salto gli scampi tagliati a pezzi per pochissimi secondi.

Aggiungo il pesto di mandorle e gli spaghetti al dente. Salto in padella per pochi secondi aggiungendo la bisque rimanente ed impiatto.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenta

Scrivi il primo commento!

avatar
1000

wpDiscuz